Tour di Londra in italiano

Lista di tutti i musei

Questa piccola guida ai musei di Londra è divisa in base ai quartieri di Londra e per ognuno è indicata la metro più vicina. Speriamo così di facilitarvi la visita!

 

Westminster

 

Churchill War Rooms(Tube: Westminster): è il centro di comando del governo britannico fino alla fine della seconda guerra mondiale. Le stanze di questo bunker sotterraneo sono state lasciate così com'erano il 15 agosto 1945, giorno della fine del conflitto mondiale. Vi troverete la stanza delle riunioni, la Transatlantic telegraph Room con la linea riservata alle chiamate con Roosvel e l'ex magazzino delle scope trasformato da Churchill nel suo ufficio/camera da letto e la strategica Map Room, la stanza delle cartine utilizzata come centro operativo.


Bloomsbury e Fitzrovia


British Museum (Tube:Russell Square o Holborn): fu istituito nel 1753, quando il medico di corte Hans Sloane vendette il suo “gabinetto di rarità” alla nazione per 20000 sterline raccolte grazie ad una lotteria nazionale. Aprì le porte al pubblico nel 1759 e nel corso degli anni la sua collezione aumentò esponenzialmente tanto che ad oggi sono conservati all'interno reperti provenienti da tutte le culture del mondo che ripercorrono circa 7000 anni di storia.
Charles Dickens Museum (Tube: Chancery Lane): è ricavato nella bella abitazione a quattro piani dove lo scrittore visse per un periodo di tempo ed è l'unica superstite delle molte dimore da lui occupate qui a Londra. Dickens non visse qui a lungo ma i due anni e mezzo che v trascorse sono stati molto prolifici: è proprio in questo periodo che scrisse i suoi più grandi capolavori come Nicholas Nickleby e Oliver Twist. Dopo un periodo di restauro durato un anno il museo ha riaperto al pubblico con l'aggiunta di una cucina d'epoca nel seminterrato e una camera dei bambini nel sottotetto.
Pollock's Toy Museum (Tube:Goodge Street): é un museo dedicato ai giocattoli costruiti proprio da Benjamin Pollock, il più importate artigiano dell'epoca vittoriana, specializzato nella realizzazione di teatrini, esposti in questo museo al secondo piano. Si accede al museo passando per il negozio dell'artigiano che è pieno di splendidi balocchi di legno e giochi di vario genere.
Petrie Museum of Egyptian Archaeology (Tube:Goodge Street): con i suoi 80000 reperti, il museo custodisce una delle più vaste collezioni al mondo di archeologia egizia e sudanese. È il museo egizio di Londra e prende il nome dal professore William Flinders Patrie che durante le sue campagne di scavo riportò ala luce molti dei reperti qui conservati.

St. James's


Tate Britain (Tube:Pimlico): il museo è stato inaugurato nel 1897 e prende il nome da Henry Tate, l'inventore della zolletta di zucchero. Protagonista indiscusso della collezione qui conservata è J.M.W. Turner poiché alla sua morte, avvenuta nel 1851, tutto ciò che si trovava nel suo studio andò per lascito testamentario alla nazione. Oltre a Turner vanno nominati altri autori di fama mondiale come Constable, Reynolds e Millet. É qui conservata infatti la più grande collezione di opere di artisti britannici dal '500 al '900.
Guards Museum (Tube:St. James's Park): in questo piccolo museo nelle Wellington Barracks potrete scoprire di più sulla storia dei cinque reggimenti di fanteria della Guardia Reale e sul ruolo da loro rivestito dalla battaglia di Waterloo in poi.

 

Covent Garden e Leicester Square


National Gallery(Tube: Charing Cross): é una delle più grandi pinacoteche del mondo ed ospita circa 2300 quadri di pittori europei. Le opere qui esposte sono di fama mondiale e hanno fatto la storia della storia dell'arte, dalla metà del '200 all'inizio del '900.
National Portrait Gallery (Tube:Charing Cross): è l'unico museo in Europa dedicato esclusivamente alla ritrattistica e i soggetti raffigurati nei dipinti sono tutti appartenenti alla storia di Londra, dalla guerra delle due Rose fino ai giorni d'oggi. La collezione è organizzata in ordine cronologico partendo dal secondo piano e scendendo verso il pianterreno.
London Transport Museum(Tube: Covent Garden): questo museo illustra lo sviluppo della città in seguito all'evoluzione dei trasporti e raccoglie mezzi di ogni tipo, dai taxi storici a convogli della metropolitana che potete voi stessi manovrare.
Benjamin Franklin House (Tube: Charing Cross o Embankment): non è una vera e propria casa museo dal momento che non ospita una collezione di cimeli appartenunti a Franklin, ma è piuttosto un museo teatro. La storia d Benjamin Franklin viene raccontata da una guida, vestita con un costume d'epoca, che interpreta Polly Stevenson, figlia dellaffittuaria Margaret.

Holborn e lo Strand


Sir Joan Soane Museum (Tube: Holborn): questo museo ha sede nella casa dell'architetto Joan Soane, noto soprattutto per il progetto della Bank of England. L'edificio è di per se un'opera d'arte e l'architetto, nell'elaborare il suo progetto, prende spunto dai suoi lunghi viaggi in Italia da dove porterà anche moltissimi dei cimeli qui conservati. La struttura è rimasta praticamente la stessa di quando è stata costruita e il primo martedì del mese la casa rimane aperta fino a sera e vengono utilizzate, per l'illuminazione, moltissime candele che rendono l'atmosfera ancora più suggestiva.
Hunterian Museum (Tube: Holborn): questo museo è dedicato all'opera pioneristica del medico John Hunter ed ospita una collezione di insoliti oggetti che spaziano da uno scheletro di un irandese alto 2 metri e 30 ad un emisfero del cervello del matematico Babbage, fino alla dentiera di Winston Churchill. Sono poi esposti dei dipinti realizzati dallo stesso Hunter raffiguranti “scherzi della natura” come cinesi con code o i fratelli siamesi Chang ed Eng.

Marylebone


Wallace Collection (Tube: Bond Street): la collezione, che annovera opere di artisti famosi come Boucher, Poussin, Velasquez e Tiziano, è ospitata in una dimora in stile italiano con un bellissimo ingresso. La collezione è stata donata alla nazione dalla vedova di Sir Richard Wallace a condizione che le opere venissero esposte al pubblico nella stessa posizione espressa nel testamento dal marito.
Madame Tussaud (Tube:Baker Street): è il famoso museo delle cere di Londra dove sono esposte le sculture di moltissimi personaggi famosi, politici, cantanti, personaggi storici e calciatori. La collezione nasce da un nucleo di sculture eseguite dalla scultrice Marie Tussaud raffiguranti personaggi morti durante la rivoluzione francese esposte poi a Londra proprio vicino a dove ora si trova il museo.
Sherlock Holmes Museum (Tube:Baker Street): si trova in Baker Street al numero 239, accanto al 221B Baker Street, che era l'indirizzo scelto da Arthur Conan Doyle per la residenza dell'investigatore. Il museo è gestito dall'organizzazione non profit “Sherlock Holmes International Society”. In passato, tra il 1860 e il 1936 la casa, in stile georgiano, attualmente occupata dal museo, è stata, come il "221b Baker Street", una pensione. Nei libri di Doyle è scritto che Sherlock Holmes, le cui avventure sono proprio ambientate nel periodo tra il 1881 e il 1904, risiedeva in affitto dalla signora Hudson a questo numero. Il museo comprende tra le altre cose molti oggetti che secondo i curatori sarebbero serviti a Sherlock Holmes per la soluzione di alcuni casi.

 

City of London


Bank of England Museum (Tube: Bank): il museo ripercorre l'evoluzione del concetto di denaro e la storia della prestigiosa Banca d'Inghilterra fondata nel 1694. All'interno si trova, ricostruita con originali banconi in mogano, l'ufficio titoli progettato interamente da John Soane. È da questa stanza che poi si dipartono le altre sale dove poter visitare tutti i cimeli custoditi.
Guilhall Art Gallery e Roman Amphitheatre (Tube:Bank): questa galleria offre agli spettatori la possibilità di ammirare una straordinaria collezione di dipinti raffiguranti la città di Londra settecentesca ed ottocentesca. Sotto gli spazi espositivi si trovano inoltre i resti di un anfiteatro romano risalente agli inizi del II sec. d.C. I resti dell'anfiteatro furono scoperti nel 1988 durante i lavori di costruzione dell'odierna galleria la quale, proprio per l'interesse nazionale assegnato al monumentale anfiteatro, è stata costruita intorno ai resti.
Museum Of London (Tube: Barbican): questo museo illustra l'affascinante trasformazione di Londra da borgo anglosassone a metropoli del XIX sec. Pezzo forte della collezione è la straordinaria ricostruzione di una strada vittoriana dove si affacciano moltissime botteghe ed uffici, tutti arredati secondo gli usi del tempo.

Bankside e Southwark


Tate Modern (Tube: Southwark): è una delle più importanti gallerie di arte contemporanea al mondo ed è ospitata nella riconvertita Bankside Power Station. Il progetto di riconversione è opera degli architetti svizzeri Herzog & de Meuron che hanno progettato anche il nuovo ampliamento che aprirà il 17 giugno 2016. Fanno parte della collezione permanente opere di artisti del XX secolo ed oltre, di fama mondiale, tra i quali Dalì, Picasso, Braque, Fontana, Rothko, Manzoni ed altri.
Clink Prison Museum (Tube: London Bridge): un tempo questo edificio era un carcere privato ed era posto sotto la giurisdizione del vescovo di Winchester. Qui venivano rinchiusi i debitori,prostitute,ladri e, durante il periodo della Riforma, anche moltissimi protestanti e cattolici dichiarati eretici.
In questo museo sono ora custodite moltissime macchine di tortura ed oggetti che ricordano la prigionia.

London Bridge


Old Operating Theatre Museum & Herb Garret (Tube: London Bridge): questo museo ospita la sala operatoria più antica di tutto il Regno Unito (1703). Il sottotetto dell'edificio è stato riscoperto solo nel 1956 ed era utilizzato dal farmacista del St. Thomas's Hospital come magazzino per erbe officinali. L'esposizione del museo illustra gli orrari della medicina ottocentesca quando ancora non erano stati scoperti medicinali e strumenti appositi per la chirurgia.
 

Bermondsey


Fashion & Textile Museum(Tube: London Bridge): il museo della moda e dei tessuti è nato per volontà della stilista Zandra Rhodes e non ha una collezione permanente. La struttura ospita mostre temporanee della durata trimestrale che ovviamente hanno come tema lo sviluppo della moda o la lavorazione di tessuti.
Design Museum(Tube: Tower Hill): anche questo museo, come il precedente,non ha una collezione permanente ma le sue sale ospitano mostre temporanee dedicate al design e spaziano dalle calzature alle automobili di formula 1. Il museo ha in progetto un trasferimento nell'ex Commonwealth Insistute di South Kensington nel 2016.

South Kensington 


Victoria & Albert Museum (Tube: South Kensington): il museo nasce dopo l'enorme successo avuto dall'esposizione universale del 1851 ed attualmente ospita la collezione di arti decorative più ricca al mondo. Mentre ci si aggira tra le 146 gallerie ci si rende immediatamente conto di quanto l'architettura giochi un ruolo di primaria importanza nella valorizzazione della collezione; scalinate in vetro si alternano a quelle in ceramica, lampadari di vetro che pendono da soffitti a volta affrescati con estrema maestria.
Natural History Museum (Tube: South Kensington): questo museo di storia naturale di Londra ospita una delle più grandi collezioni naturalistiche del mondo e merita assolutamente la visita anche per il suo splendido edificio fatto costruire apposta per ospitare questa splendida collezione. Si possono qui ammirare scheletri di dinosauri, mammiferi impagliati, fossili, conchiglie, rettili e molto altro ancora.
Science Museum (Tube: South Kensington): il museo della scienza di Londra è un luogo meraviglioso dove potersi divertire con i più piccoli. Il museo è ospitato su sette livelli ed è completamente interattivo. Potrete ripercorrere la storia dell'evoluzione della tecnologia, imparare a riconoscere i vari materiali e comprendere quali sono le loro caratteristiche e studiare da vicino il funzionamento della prima locomotiva a vapore.

Belgravia


National Army Museum (Tube: Sloane Square): questo museo narra la storia dell'esercito inglese visto però con gli occhi degli stessi soldati, uomini e donne. Nell'esposizione spiccano alcune sezioni dedicate rispettivamente alla vita e all'epoca delle Giubbe Rosse, alla famosa battaglia di Waterloo tra Napoleone e il duca di Wellington e lo scheletro di Marengo, cavallo dello stesso Napoleone.

Bethnal Green


V&A Museum of Childhood (Tube: Bethnal Green): questo distaccamento del museo di South Kensington si rivolge sia ai bambini, con attività e tanti giochi, sia agli adulti più nostalgici che possono qui ammirare giocattoli d'epoca come case delle bambole, orsacchiotti, costruzioni e Lego.

Mile End e Victoria Park


Ragged School Museum (Tube: Mile End): il museo nasce dalla volontà di celebrare l'opera del dottor Thomas Bernardo che, proprio in questo edificio, fondò la prima scuola gratuita per i bambini del West End intorno al 1870. La scuola chiuse nei primi anni del '900 ma la prima domenica del mese viene messa in scena una tipica lezione scolastica dell'epoca vittoriana con una severa insegnante in abiti d'epoca di nome Miss Perkins.
 

Canary Wharf


Museum of London Docklands (Tube: West India Quey): questo museo, allestito in un magazzino riconvertito del 1802, offre una panoramica completa della storia del Tamigi a partire dall'arrivo dei Romani che fondarono Londinium. La parte più interessante è quella dedicata alla storia delle zone portuali (docks) durante la seconda guerra mondiale e alla loro trasformazione nelle Docklands negli anni '80.

King's Cross e Euston


London Canal Museum (Tube: King's Cross/St. Pancras): questo particolare museo è allestito in un vecchio magazzino che ospitava un profondo pozzo utilizzato per la conservazione del ghiaccio nel decennio 1860-70. Il museo ripercorre la storia del Regent's Canal e dell'industria del ghiaccio, molto fiorente nella Londra di età post-vittoriana.

Islington


Estorick Collection of Modern Italian Art (Tube: Highbury & Islington): questo museo è l'unico della Gran Bretagna dedicato interamente all'arte italiana ed ospita una delle più importanti collezioni di arte futurista al mondo. Tra i grandi artisti in mostra vanno menzionati Giacomo Balla, Umberto Boccioni, Gino Severini ed Amedeo Modigliani.

Notting Hill e Westbourne Grove


Museum of Brands, Packaging & Advertising (Tube: Notting Hill Gate): questo museo è dedicato ai marchi, alle confezioni e alla pubblicità ed è nato dall'idea del designer Robert Opie che raccoglie cimeli legati alla storia dei brand sin da quando aveva 16 anni. Si possono ammirare infatti le prime confezioni del monopoli, la scatola del primo Cluedo, i primissimi disegni di Topolino fino ad arrivare ai Pokemon passando per Guerre Stellari e i Beatles.

Greenwich


Royal Observatory (Tube: Cutty Sark): l'osservatorio astronomico di Greenwich è famoso in tutto il mondo in quanto passa proprio attraverso la tenuta il Meridiano 0, appunto detto Meridiano di Greenwich. Il Royal Observatory è diviso in due sezioni: la Flamsteed House costruita per volontà del re Carlo II per ospitare, tra gli altri nobili, l'astronomo reale e la sua famiglia e l'Astronomy Centre e Peter Harrison Planetarium dove si può ammirare il reperto più antico del mondo, un frammento di meteorite datato 4,5 milioni di anni fa.
Old Royal Naval College (Tube: Cutty Sark): questo edificio, che ora ospita la University of Greenwich e il Trinity College of Music, fu costruito sull'Old Place of Placentia, luogo dove nacque, nel 1491, Enrico VII. L'edificio originariamente era nato con la funzione di ospedale per i marinai e solo nel 1869 fu trasformato nel Naval College. All'interno del complesso si trova anche la Painted Hall, una delle più grandi sale per banchetti d'Europa, ornata da splendidi affreschi allegorici in stile barocco dell'artista Thornhill.
National Maritime Museum (Tube: Cutty Sark): questo museo narra la tormentata e lunga storia della navigazione Britannica ed è da poco stata inaugurata una nuova galleria dedicata all'ammiraglio Nelson ed incentrata sulla storia della Royal Navy nel XVIII sec.
Fan Museum (Tube: Greenwich o Cutty Sark): è l'unico museo al mondo dedicato interamente ai ventagli. Si possono vedere straordinari esemplari di ventagli in avorio, tartaruga, piume di pavone o stoffe plissettate. La residenza Georgiana che ospita il museo vanta anche uno splendido giardino in stile giapponese ed una stupenda Orangery dove, due volte a settimana, viene servito l'aftenoon tea.

Woolwich


Firepower (Royal Artillery Museum) (Tube: Woolwich Arsenal): questo museo è dedicato alla storia dell'artiglieria dalle catapulte agli armamenti nucleari. All'interno del museo è anche presente una mostra multimediale permanete chiamato Field of Fire che dà al pubblico l'idea delle condizioni in cui si trovavano i mitraglieri durante la prima guerra mondiale.
Greenwich Heritage Centre (Tube: Woolwich Arsenal): questo museo ripercorre la storia del Royal Arsenal, un tempo fabbrica principale di armi di tutta la Gran Bretagna, attraverso i resoconti di chi ci ha lavorato e dei residenti del vicino quartiere.

Lambeth


Garden Museum (Tube: Lambeth North): gli amanti delle architetture dei giardino non possono perdersi questo piccolo gioiello allestito nella chiesa di St. Mary-at-Lambeth. É infatti qui ricostruito un giardino all'italiana del XVII sec. con siepi potate in forme geometriche stravaganti che creano un intricato disegno.
Imperial War Museum (Tube: Lambeth North): questo museo bellico è incentrato sulle azioni militari delle truppe britanniche ma ospita anche una favolosa mostra sull'olocausto e una galleria interamente dedicata alla prima guerra mondiale inaugurata nel 2014 per commemorare il centesimo anniversario dell'inizio del conflitto.

Dulwich e Forest Hill


Dulwich Picture Gallery (Treno: North Dulwich): è la galleria d'arte pubblica più antica del Regno Unito, progettata da Sir John Soane per ospitare la collezione del Dulwich College formata da dipinti di Raffaello, Rembrandt, Rubens, Reynolds ed altri.
Horniman Museum (Treno: Forest Hill): questo museo ospita la collezione del ricco mercante di tè di epoca vittoriana Frederick John Horniman formata da numerosi oggetti di ogni genere, da un tricheco imbalsamato ad una statua in cartapesta della dea Kalì, ad una collezione di strumenti musicali di epoche diverse.

 

Prezzi Visite

£30 a persona
Gratis fino a 18 anni

Durata 4 ore

Mattina o pomeriggio

Disponibile guida giornaliera
e tour privati personalizzati

Ingressi Gratuiti

Prenota
la tua
guida!

Contattaci su Skype cliccando su Call! Saremo lieti di darti tutte le informazioni che desideri su Londra e le nostre guide...

Transfer Aeroportuali
Prenota il tuo trasferimento aeroportuale...

Alloggi Vacanza a Londra
Alloggi accuratamente selezionati, dalle soluzioni low cost a quelle più ricercate, adatti alle coppie come ai gruppi...