Tour di Londra in italiano

Imperial War Museum e Covent Garden

L'Imperial War Museum e Covent Garden: un mix di cultura, storia, divertimento e perché no...shopping!

Partiamo dall’Imperial War Museum.

Se avete in mente quei musei militari noiosi dove si divertono solo i nonni, siete lontani anni luce dalla realtà: il museo ti accoglie sì nella sua immensa hall con vecchi carro armati, aeroplani e carrette di guerra, ma offre anche molto di più. Per gli amanti della storia, l’Imperial è un vero e proprio gioiello.

 

Incentrato soprattutto sulla prima guerra mondiale (venne infatti creato immediatamente dopo la fine del primo conflitto), il museo offre un percorso interattivo fatto di multimedialità e “pezzi” originali di storia: dalle uniformi dei soldati, alle armi, fino alle lettere di una gioventù al fronte che aveva creduto nell’illusione di una giusta causa.

 

Attraversando il museo si passa all’interno di trincee ricostruite fedelmente, dove il suono delle bombe ci fara’ rivivere per pochi attimi la sensazione della guerra.

Oltre alla parte dedicata alla prima guerra mondiale, il museo si estende per altri quattro piani: la seconda guerra mondiale, con un settore dedicato allo spionaggio (the secret war); un altro toccante percorso dedicato all’olocausto ed infine esposizioni permanenti da non perdere.

 

Concluso l’Imperial War Museum si prosegue per Covent Garden.

Risalendo per una delle tante stradine perpendicolari a Strand si arriva a uno dei mercati più importanti della città.

Covent Garden, che come ci suggerisce il nome in origine era solo il giardino di un vecchio convento, venne riconvertito dopo la riforma anglicana in un mercato ortofrutticolo. Oggi è uno dei luoghi piu’ vivaci di Londra: i suoi caffè, il famosissimo Apple Market, il museo dei trasporti, le boutique di lusso, nonché la moltitudine di artisti di strada che si esibiscono di fronte alla chiesa di St. Paul, anche detta “chiesa degli attori”, che creano un’atmosfera unica di colore ed allegria, rendendo la piazza una delle più affascinanti della città, soprattutto in primavera e in estate.

 

La guida si presenta: mi chiamo Claudia Nardini, ho 26 anni, vengo da Viareggio e mi sono trasferita qui appena conseguita la laurea in storia (due settimane e via). Ho scelto Londra perche la mia tesi, di stampo antropologico, era incentrata sul ruolo delle sottoculture inglesi nel secondo dopoguerra. L'antropologia e la storia sono le mie grandi passioni. Mi piace cercare di comprendere i comportamenti sociali delle persone, le loro manifestazioni culturali e credo che in questo Londra sia il posto migliore in cui stare. Amo le contraddizioni di questa città, la sua convivenza tra un'anima monarchica e snob, e il chiassoso e colorato strato multiculturale che la maggior parte delle volte si nasconde agli occhi dei turisti. Amo l'incontro (e mi piace capire il perché talvolta degli scontri) tra culture.

Amo la musica rock, il reggae e lo ska: il mio gruppo musicale preferito non potevano che essere i Clash.
 

 

Se hai ancora dei dubbi, lasciati consigliare...

Modulo di contatto
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Oggetto*
Messaggio / Nota
Iscrivimi alla Newsletter
Reset Invia

* = Campi obbligatori

Contattaci su Skype cliccando su Call! Saremo lieti di darti tutte le informazioni che desideri su Londra e le nostre guide...

Transfer Aeroportuali
Prenota il tuo trasferimento aeroportuale...

Alloggi Vacanza a Londra
Alloggi accuratamente selezionati, dalle soluzioni low cost a quelle più ricercate, adatti alle coppie come ai gruppi...